05:34 24 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Quale pesce è migliore per la salute? Quello di mare o di fiume? A questa domanda di 'Sputnik' ha risposto Alexandr Fomín, direttore esecutivo dell'Associazione delle società di produzione e commercio del mercato ittico russo.

I medici ritengono che il pesce sia un elemento importante in una dieta sana e allo stesso tempo sottolineano che quello di mare sia migliore per la salute. Ma molte persone preferiscono ancora il pesce d'acqua dolce, ha spiegato Fomín a 'Sputnik'.

"Se le persone hanno consumato pesce d'acqua dolce fin dall'infanzia, si tratta di qualcosa che gli è familiare, che amano e che è difficile sostituire con qualcos'altro. Abramidi, persici, carpe... Le preferenze rimangono per la vita. Qualsiasi pesce contribuisce a migliorare la salute. L'importante è assicurarsi che venga catturato in zone con un ambiente pulito, lontano dalle grandi città, in laghi e fiumi puliti", ha aggiunto Fomín.

Sottolinea inoltre che le preferenze delle persone dipendono in gran parte dalla regione in cui abitano e che i pesci che vivono nelle acque settentrionali dell'emisfero sono i i più salutari.

"Tutti i pesci contengono molte proteine. In termini di grassi, i pesci che vivono nelle acque fredde, nei mari del nord, sono più benefici, perché contengono una grande quantità di grassi insaturi, i cosiddetti omega-3. Questi sono essenziali: senza di loro il corpo non può mantenere il suo tono fisiologico ", ha rivelato l'esperto.

In secondo luogo, questi grassi sono una sorta di purificatore per il corpo perché legano tutti i radicali nocivi.

I pesci del Nord sono, tra gli altri: merluzzo, Pollack, eglefino, passera di mare e aringhe.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook