23:39 21 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
160
Seguici su

L'uva contiene molte sostanze utili. Tuttavia, in determinate condizioni, porta più danni che benefici, ha detto a 'Sputnik' l'agronomo Vladimir Vikulov.

Il primo pericolo dell'uva è la quantità di zucchero contenuta in questa succosa bacca. Alcune varietà contengono un gran numero di zuccheri, principalmente glucosio e fruttosio, che vengono digeriti molto rapidamente, ha affermato lo specialista agricolo.

"Supponiamo che tu abbia mangiato un tralcio d'uva che può pesare un chilo: da questo ricavi 150 grammi di fruttosio, un duro colpo per il corpo", ha sottolineato, precisando che la quantità di zucchero dipende dalle varietà e tradizioni di coltivazione.

Vikulov ha spiegato che, ad esempio, in alcune varietà la quantità di zucchero raggiunge il 20% e oltre. Da parte loro, le varietà da tavola di colore chiaro coltivate nelle condizioni dell'Europa meridionale contengono molto meno zucchero, ha detto.

Va inoltre ricordato, ha aggiunto l'agronomo, che i vigneti vengono regolarmente trattati con vari medicinali contro i parassiti. Nella maggior parte delle aree di coltivazione, si tratta di fungicidi a base di rame e zolfo, difficili da rimuovere dalle bacche che, pertanto, devono essere lavate con molta attenzione.

"Nell'uva si può facilmente notare l'uso di prodotti chimici, soprattutto preparati di rame, attraverso gocce blu secche", ha detto l'agronomo.

Ha consigliato di lavare molto bene l'uva con acqua o in una soluzione debole di aceto, poiché non si sbuccia come gli agrumi o le banane e si mangia intera.

L'agronomo consiglia di prestare attenzione quando la si acquista. È necessario verificarne l'origine, la data e l'aspetto prima dell'acquisto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook