06:12 24 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
2140
Seguici su

L'Organizzazione meteorologica mondiale (WMO) ha aggiornato il record per le temperature più fredde nell'emisfero settentrionale, ha annunciato l'organizzazione in una dichiarazione.

Finora sapevamo che le temperatura più basse mai accertate nell’emisfero boreale fossero quelle registrate nei villaggi di Verkhoyansk e Oymyakon in Jacuzia. Nel febbraio del 1892 e nel gennaio del 1933 la temperatura scese a -67,8 °C.

Dopo quasi trent’anni di ricerche nell’archivio delle condizioni meteorologiche e climatiche della World Meteorological Organization, i ricercatori affermano ora che il record va aggiornato.

Secondo i dati WMO infatti il 22 dicembre 1991 una stazione meteorologica automatica in Groenlandia avrebbe registrato la temperatura di -69,6 °C.

I villaggi jacuti sembrerebbe quindi debbano finire  declassati al secondo posto nella classifica dei luoghi più freddi nel nostro emisfero, ma c’è chi osserva che in realtà nel 1924, la colonnina di mercurio a Oymyakon scese addirittura sotto la barriera dei 70 gradi: -71,2 °C per la precisione.

Per qualche strano motivo questo record non da tutti è riconosciuto perché si tratterebbe di un dato ‘estrapolato’, cioè non da stazione meteo ma da rilevazioni empiriche sul posto.

Fatto sta che ad Oymyakon c’è un monumento sulla piazza principale che ricorda proprio il record di −71.2 °C.

Il record assoluto di freddo

Il record della temperatura più fredda in assoluto sul pianeta, quindi considerando anche l’altro emisfero, è saldamente assegnato alla stazione meteorologica in quota di Vostok in Antartide.

Lì il 21 luglio del 1983 venne registrata la temperatura di -89,2 °C. La base permanente Vostok è una base russa che sorge nel cuore dell'Altopiano Antartico a quota 3.488 m.

L'archivio WMO Weather and Climate Extremes contiene le registrazioni delle temperature più calde e più fredde del mondo, delle piogge, dei periodi più lunghi di siccità, delle raffiche di vento massime, dei fulmini più lunghi e di tutte le curiosità legate alle condizioni climatiche.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook