13:53 31 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Un team dell'Institute of Technology di Melbourne ha ideato dei mattoni di argilla contenenti mozziconi di sigaretta all'1%.

I mozziconi di sigaretta non sono semplice spazzatura, i filtri spesso contengono metalli pesanti come arsenico, cromo, nichel e cadmio, e poiché impiegano molti anni a decomporsi, i metalli al loro interno contenuti finiscono per penetrare nel suolo e nelle falde acquifere.

Dunque il riciclaggio dei mozziconi potrebbe aiutar a risolvere un problema globale, afferma Abbas Mohajerani dell'Institute of Technology di Melbourne. Ogni anno vengono prodotti circa 6000 miliardi di mozziconi di sigaretta, creando circa 1.200 miliardi di tonnellate di rifiuti. Di questi una buona parte finisce nell'ambiente come rifiuti, altri nei corsi d'acqua e si prevede che questi numeri aumenteranno fino al 50% entro il 2025 con la crescita della popolazione mondiale.

Il team dell'Institute of Technology dunque ha ideato dei mattoni di argilla contenenti mozziconi di sigaretta all'1%, i quali presentano le stesse caratteristiche dei laterizi tradizionali utilizzando però meno energia per la produzione. Oltretutto pare che questi mattoni risulterebbero più leggeri e che sarebbero in grado di garantire un migliore isolamento per un ulteriore risparmio di riscaldamento e raffreddamento delle abitazioni.

Quindi da un lato si ridurrebbe l'inquinamento, mentre dall'altro si abbasserebbero i costi dei materiali di costruzione. Contemporaneamente, come detto in precedenza, si ridurrebbe del 10 percento l’energia necessaria alla realizzazione del coccio.

“Ci vogliono fino a 30 ore per riscaldare e cuocere i mattoni, per cui si tratta di un risparmio finanziario significativo. I mozziconi possono impiegare anni prima di decomporsi, ma durante la cottura del coccio le sostanze inquinanti vengono intrappolate e rese innocue dal mattone stesso”, ha affermato il ricercatore.

Correlati:

Giornata mondiale senza tabacco: durante lockdown meno sigarette tradizionali, più elettroniche
Usurai e contrabbandieri di sigarette con Reddito di cittadinanza presi dalle Fiamme Gialle
L'azzardo di Philip Morris: "Le sigarette potrebbero sparire da molti Paesi tra 15 anni"
Tags:
rifiuti, rifiuto, Rifiuto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook