11:07 30 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Coloro che vogliono perdere peso generalmente hanno bisogno di ridurre il loro apporto calorico giornaliero, che spesso porta ad un aumento dell'appetito e intense sensazioni di fame. Ecco alcuni trucchi scientificamente provati per aiutarti a sentirti più a lungo sazio se vuoi perdere peso.

Mangiare consapevolmente

Il nostro cervello è "programmato" per sapere quando abbiamo fame e quando siamo sazi. Tuttavia, mangiare velocemente o mentre si è distratti può rendergli più difficile l decodifica di questi segnali.

Risolvere questo problema è abbastanza semplice, basta mangiare consapevolmente, cioè prestare attenzione a ciò che si mangia senza guardare la televisione o il telefono. Anche masticare bene ogni pezzo di cibo aiuta, poiché dà al cervello più tempo per elaborare i segnali di sazietà.

Una ricerca condotta dall'Università dell'Indiana negli Stati Uniti ha dimostrato che un'alimentazione consapevole può anche aiutare le persone a provare più piacere quando mangiano, oltre a evitare le abbuffate.

Fare attività fisica

Oltre ai benefici ampiamente noti dell'attività fisica, l'esercizio motorio può anche influenzare l'appetito.

Una ricerca della California State Polytechnic University suggerisce che rimanere attivi può diminuire l'attivazione di regioni del cervello legate al desiderio di cibo, che, quindi, potrebbe comportare una riduzione della voglia di mangiare.

L'esercizio fisico può anche abbassare i livelli dell'ormone della fame aumentando la sensazione di sazietà, ha osservato uno studio condotto dalla Griffith University in Australia.

Dormire il giusto

L'esercizio fisico è importante, ma anche il riposo gioca un ruolo fondamentale nel mantenere il tuo corpo funzionante come dovrebbe. Dormire a sufficienza può anche aiutare a ridurre la fame e prevenire l'aumento di peso.

Una ricerca condotta dall'Università di Chicago ha dimostrato che dormire meno ore di quanto raccomandato può portare ad un aumento della fame e dell'appetito fino al 24%, oltre a diminuire i livelli di alcuni ormoni della sazietà fino a un quarto.

Un altro studio, condotto presso l'Università di Ottawa, in Canada, ha rivelato che coloro che dormono meno di sette ore a notte tendono a sentire i loro livelli di sazietà dopo la colazione inferiori del 26%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook