03:29 24 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 70
Seguici su

Alexey Bueverov, gastroenterologo, dottore in scienze mediche, professore della prima università medica statale di Mosca intitolata a Sechenov, ha parlato di prodotti riconosciuti sani il cui consumo eccessivo può causare danni cronici al fegato.

Ha notato che il 37% dei russi soffre di steatosi epatica (fegato grasso) non alcolica, provocata da grassi e zuccheri in eccesso nella dieta. In questo caso l'elemento più pericoloso è il fruttosio, che viene trasformato in grasso, che si deposita principalmente nel fegato provocandone anche l'infiammazione.

Ha notato che le persone spesso consumano cibi ricchi di questo zucchero, considerandoli sani.

"Questi sono, ad esempio, i succhi di frutta. Il fruttosio è nella forma più dannosa: viene sciolto, rapidamente assorbito e quindi viene immediatamente trasformato in grasso", ha detto Bueverov in un commento per il giornale russo "Argomenti e Fatti".

Ha inoltre sottolineato che con un consumo eccessivo di alcuni frutti, in particolare quelli tropicali, possono essere dannosi per il fegato. Inoltre, il medico ha consigliato di stare molto attenti quando si include il miele nella dieta, "leader assoluto" nel contenuto di fruttosio.

Tags:
Cibo, Società, Scienza e Tecnica, Medicina, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook