20:45 29 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 01
Seguici su

La raccomandazione universale sui benefici del porridge di farina d'avena per la colazione ha perso la sua rilevanza, secondo la nutrizionista Daria Rusakova.

"I cereali, che contengono molte fibre alimentari, in particolare la farina d'avena, non assorbono solo sostanze nocive, ma agiscono come una spugna e possono assorbire anche sostanze utili, come il calcio", ha detto la dottoressa.

Per prevenire l'escrezione di calcio, è necessario alternare le colazioni: cuocere la farina d'avena una o due volte alla settimana, mentre negli altri giorni occorre qualcosa di proteico (tortini di ricotta, cheesecake o frittata).

"Una colazione proteica aumenta la termogenesi degli alimenti: il corpo spende molte energie per scomporre un prodotto proteico, quindi si riscalda e il metabolismo accelera. Una colazione del genere sarà più salutare per un buon fisico. Otterrete sia proteine ​​che fibre alimentari, e non così molte calorie", ha spiegato la Rusakova.

Se una persona preferisce ancora il porridge a colazione, è importante ricordare che il contenuto calorico del piatto aumenta se vengono aggiunti panna, burro e zucchero, ha osservato la nutrizionista.

Tags:
Cibo, Salute, Alimentazione, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook