13:21 27 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
190
Seguici su

Un team internazionale di scienziati ha scoperto che cuocere la carne rossa ad alte temperature per ottenere una crosta croccante e succosa aumenta il rischio di contrarre malattie come patologie cardiovascolari, diabete e persino patologie cerebrovascolari.

Scienziati australiani e coreani hanno studiato il processo di cottura della carne rossa grigliata ed hanno scoperto che quando questo alimento viene cotto ad alta temperatura per ottenere una crosta croccante, si formano i cosiddetti prodotti di glicazione avanzata (AGE), che aumentano il rischio di alcune malattie.

Prestigiosi chef internazionali consigliano di grigliare la carne alla brace o semplicemente ad alte temperature per ottenere una crosta croccante e appetitosa, ma secondo lo studio pubblicato sulla rivista Nutrients, il consumo regolare di questa carne si accumula nell'organismo interferendo con il normale funzionamento delle cellule.
Gli scienziati hanno confrontato gli effetti di due diete, una ricca di carne rossa arrosto con cereali lavorati e un'altra ricca di cereali integrali e latticini, noci e legumi bilanciati con carne bianca bollita o al vapore.

Lo studio, durato quattro settimane, ha incluso 15 uomini e 36 donne con peso corporeo stabile, senza diabete di tipo 2. I risultati hanno mostrato che nel primo caso il tasso di accumulo di AGE nel sangue era significativamente più alto rispetto al secondo caso.

"Il consumo di cibi ad alto contenuto di AGE aumenta l'assunzione giornaliera totale di questa proteina del 25%, che ha un impatto estremamente negativo sui vasi sanguigni e sul miocardio, causando infiammazione e stress ossidativo, segni di malattie degenerative", ha detto il professor Peter Clifton che ha condotto lo studio.

Per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, gli scienziati ritengono che sia necessario ridurre la quantità di carne rossa nella nostra dieta o almeno cambiare il modo in cui viene cucinata.

"Il messaggio è abbastanza chiaro: se vogliamo ridurre il rischio di malattie cardiache, dobbiamo ridurre la quantità di carne rossa che mangiamo o essere più attenti a come la cuciniamo. I pasti a cottura lenta potrebbero essere un'opzione migliore per la salute a lungo termine", ha concluso Clifton.

Correlati:

Vietnam, la vendita di carne di gatto in crescita
Nutrizionista confronta le aspettative di vita di chi mangia carne e vegetariani
La carne rossa provoca o no il cancro? Risponde la scienza
Tags:
carne
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook