14:26 27 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
0 14
Seguici su

Gli scienziati di Singapore hanno sviluppato uno speciale sistema di sensori in grado di monitorare i segni di infezione da COVID-19, può essere incorporato in qualsiasi maschera medica.

Il quotidiano Straits Times riporta che gli esperti della città Stato asiatica hanno creato uno speciale "sistema di monitoraggio", i cui sensori consentono di raccogliere dati sulla temperatura corporea, la saturazione di ossigeno nel sangue, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Sulla base di questi indicatori, possiamo trarre conclusioni sull'infezione da coronavirus.

“Abbiamo visto che quando i pazienti COVID-19 erano in reparti di isolamento, i paramedici dovevano andare lì per prendere letture della temperatura e della saturazione di ossigeno nel sangue ogni 30 minuti circa ... Quindi ci siamo chiesti se fosse possibile aiutare gli operatori sanitari più esposti nella lotta al coronavirus a ridurre i rischi che corrono”, ha detto al giornale il professore e direttore esecutivo dell'Istituto di ricerca e ingegneria sui materiali Luo Xian Jun.

Il sistema, sviluppato dagli specialisti, è costituito da sensori rivestiti con un materiale polimerico che di solito viene utilizzato per realizzare giocattoli per bambini – flessibile, impermeabile e innocuo. Dispone inoltre di un trasmettitore di segnale Bluetooth integrato, con il quale è possibile inviare dati a un'app per smartphone in tempo reale.

L'intero sistema può essere cucito, secondo il professore, in una maschera riutilizzabile o usa e getta, nelle zone in cui le guance sono a contatto. In teoria, una maschera dotata di chip può essere lavata e riutilizzata.

I ricercatori hanno in programma di condurre sperimentazioni cliniche del loro sistema verso la fine di settembre, con la speranza di portarlo sul mercato in futuro. La produzione di un sistema di questo tipo al momento costerebbe intorno ai 50 dollari di Singapore (circa 30 euro), ma se la produzione diventasse di massa, il prezzo potrebbe scendere a 20 (12 euro).

Secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute, a Singapore sono stati rilevati oltre 57,2mila casi di contagio da coronavirus, 27 pazienti sono morti, oltre 2,3mila persone sono state dimesse dagli ospedali e 54,2mila contagiati sono stati messi in isolamento, poi usciti.

Tema:
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook