10:47 19 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 90
Seguici su

Perché accade molto spesso che i cani capiscono quello che diciamo? La risposta a questa domanda la troviamo in un articolo di Der Standard.

"Il cervello dell'uomo e dei suoi amici a quattro zampe elabora le parole in modo simile. Il principio sottostante è più antico del linguaggio", scrive la pubblicazione austriaca di Der Standard.

"Quando una persona ascolta un complimento, la parte più primitiva e subcorticale del cervello reagisce prima all'intonazione di ciò che viene detto e al suo contenuto emotivo. Solo allora la corteccia uditiva molto più giovane degli emisferi cerebrali inizia ad agire, decodificando il significato delle parole", spiega la pubblicazione.

Gli stessi processi si verificano nel cervello dei cani quando, ad esempio, ascoltano elogi?

"Questa è una domanda importante, perché i cani non possono parlare, eppure rispondono correttamente alle nostre parole", afferma Attila Andics, neuroscienziato dell'Università di Budapest (ELTE) e coautore dello studio pubblicato su Scientific Reports.

"Analisi tomografiche a risonanza magnetica hanno dimostrato che il cervello del cane non solo estrae informazioni da cosa e come lo diciamo, ma utilizza anche lo stesso sistema di elaborazione del linguaggio del cervello umano".

"I cani riconoscono il significato di comandi come "seduto!", Ma comprendono anche il tono sottostante e il significato associato di parole che non conoscono. Ad esempio, se i cani vengono lodati con una voce acuta, riconoscono che è in gioco qualcosa. Tuttavia, in precedenza si sapeva poco di ciò che accade nel cervello dei cani quando si elaborano le parole", prosegue Andics.

Il cervello umano elabora un discorso in modo gerarchico.

"I risultati hanno mostrato che il cervello canino elabora effettivamente la parola in modo gerarchico, proprio come il cervello umano: l'intonazione viene valutata prevalentemente nelle regioni sottocorticali e le parole familiari nella corteccia cerebrale", conclude l'articolo.
Tags:
Scienza e Tecnica, Animali, cane
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook