23:06 29 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
160
Seguici su

La luce blu del computer o del cellulare può essere dannosa per gli occhi. In un'intervista con l'agenzia russa Prime, l'oftalmologo Marina Tsaregoródtseva ha spiegato come è possibile ridurre al minimo i rischi dovuti alla prolungata esposizione allo schermo.

L'esperto ha confrontato la luminosità dello schermo con la radiazione ultravioletta: così come applichiamo la protezione solare per proteggere la nostra pelle dal sole, dobbiamo proteggere la retina dell'occhio.

"Se utilizziamo lo smartphone per molto tempo, è necessario utilizzare occhiali da computer che neutralizzano le radiazioni elettromagnetiche, eliminano i riflessi sullo schermo e rimuovono le luci dallo spettro viola e blu", ha detto l'oftalmologo.

La Tsaregoródtseva ha aggiunto che applicazioni speciali che utilizzano il filtro rosso per neutralizzare la luce blu potrebbero essere utili anche per coloro che vogliono proteggere i propri occhi.
L'oftalmologo ha avvertito che la luminosità dello schermo può anche essere dannosa per i nostri bioritmi naturali, poiché sopprime la sintesi del cosiddetto ormone del sonno, la melatonina. Ha per questo consigliato di smettere di usare lo smartphone due o tre ore prima di andare a dormire.

È inoltre necessario fare delle pause durante la giornata lavorativa e utilizzare un lubrificante per gli occhi per prevenire la cosiddetta sindrome dell'occhio secco.

Ecco un altro comportamento non sano che potrebbe arrecare danno agli occhi. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook