14:31 27 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 03
Seguici su

La mutazione genetica del nuovo coronavirus porta in Indonesia alla scoperta di una versione più contagiosa. D614G viene per ora studiato solo in laboratorio e non si conosce la sua diffusione.

L’Istituto Eijkman per la biologia molecolare sta conducendo una ricerca in Indonesia sul nuovo coronavirus, ed ha scoperto una nuova mutazione generica di Sars-CoV-2 che viene considerata 10 volte più contagiosa dell’originaria versione del virus riscontrata in Cina.

La nuova mutazione genetica si chiama D614G ed è stata riscontrata in 8 su 22 sequenze dell’intero genoma.

La notizia è stata riportata dal The Jakart Post e a quanto pare per ora non è noto quante persone sono portatrici della mutazione in Indonesia, ma il ricercatore contattato dal quotidiano online ipotizza che la maggior parte dei pazienti affetti da nuovo coronavirus in Indonesia sono portatori di questa mutazione più contagiosa.

Per ora i dati rivelano che il 40% dei genomi riportati in Indonesia presentano la mutazione D614G, ma servirà analizzare più campioni per comprendere meglio la diffusione.

Va aggiunto che la maggiore contagiosità di questa variante del virus Sars-CoV-2, che causa la malattia nota come Covid-19, è stata rilevata per ora solo in laboratorio e bisogna ancora verificare se la mutazione assume la stessa capacità anche nel corpo umano.

La mutazione, ad ogni modo, potrà essere contrastata dai vaccini in fase di sperimentazione in tutto il mondo. Il fatto che sia mutato, spiega l’Istituto Eijkman, non ha infatti alterato il recettore che permette al virus di infettare le cellule umane.

Correlati:

Possibili mutazioni inaspettate nei bambini geneticamente modificati in Cina
Coronavirus, una mutazione genetica ha prodotto un ceppo più contagioso
Scoperte mutazioni genetiche che aumentano il rischio di morte per coronavirus
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook