19:11 29 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
207
Seguici su

Musk sta semplificando i viaggi nello spazio e cerca di portare gli esseri umani su Marte, inventando anche nuovi modi di trasporto. Ora con la sua azienda Neuralink vuole aiutare a liberare l'umanità da malattie come la demenza, il Parkinson e l'Alzheimer e vincere preventivamente la guerra contro l'IA.

L'anticonformista genio della tecnologia Elon Musk ha rivelato il costo dei chip cerebrali della sua azienda. L'imprenditore ha detto che l'intervento chirurgico per impiantare un microchip delle dimensioni di una moneta sarà inizialmente costoso, ma poi diventerà più economico.

"Vorremmo che il prezzo scendesse a diverse migliaia di dollari. Comprenderà l'impianto e l'intervento chirurgico", ha detto Musk durante un webcast venerdì.

Secondo l'imprenditore, Neuralink si aspetta che, con il tempo, tutti gli interventi chirurgici verranno eseguiti da robot e il chip stesso sarà così piccolo che le persone non saranno in grado di vederlo ad occhio nudo.

"Potrei avere un Neuralink in questo momento e voi non lo sapreste... Forse ce l'ho", ha alluso Musk.

Durante il webcast il proprietario di Space X ha presentato al pubblico un maiale di nome Gertrude, che si dice abbia un chip inserito nel cervello. Secondo quanto riferito, il chip invia segnali wireless, indicando l'attività neurale nel muso dell'animale quando cerca cibo. I neuroscienziati non affiliati all'azienda hanno elogiato il suo lavoro, dicendo che la dimostrazione ha palesato che Neuralink ha compiuto passi da gigante, ma hanno avvertito che sono necessari molti più studi di ricerca.

Malattie, telepatia e guerra con l'IA

Impiantando microchip nel cervello, Musk e Neuralink cercano di liberare l'umanità da malattie come demenza, Alzheimer e Parkinson, oltre ad aiutare coloro che soffrono di lesioni al midollo spinale o problemi di salute congeniti e non sono in grado di camminare o condurre una vita fisica completa. L'imprenditore ha affermato in precedenza che un dispositivo impiantabile potrebbe anche curare la memoria e l'ipoacusia, la depressione e l'insonnia.

Nel lungo termine Musk e Neuralink cercano di fondere il cervello umano con l'intelligenza artificiale poiché quest'ultima, sostiene Musk, rappresenta un enorme pericolo per l'umanità e potrebbe distruggere la razza umana.

Secondo Musk, gli impianti cerebrali consentiranno alle persone di memorizzare e riprodurre i ricordi o potenzialmente "scaricarli in un nuovo corpo o in un corpo robotico", nonché di comunicare elettronicamente "pensandosi" l'uno con l'altro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook