20:00 29 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
360
Seguici su

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato l'uso del plasma convalescente per il trattamento dei pazienti COVID-19, il trattamento potrebbe ridurre il tasso di mortalità del coronavirus del 35%, secondo l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

"Oggi, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha rilasciato un'autorizzazione all'uso di emergenza del plasma sperimentale dei guariti per il trattamento di COVID-19 in pazienti ospedalizzati come parte degli sforzi in corso dell'agenzia per combattere COVID-19", ha detto la FDA in un Dichiarazione di domenica, aggiungendo che "questo prodotto può essere efficace nel trattamento del COVID-19 e che i benefici noti e potenziali del prodotto superano i rischi noti e potenziali".

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato durante una conferenza stampa di domenica alla Casa Bianca che questo trattamento aiuterà a ridurre il tasso di mortalità da coronavirus negli Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno attualmente il più alto numero di morti per COVID-19 di tutti i paesi del mondo (oltre 176.600).

"Abbiamo garantito 48 milioni di dollari per finanziare lo studio della Mayo Clinic che ha testato l'efficacia del plasma convalescente per i pazienti con il virus. Attraverso questo studio, oltre 100.000 americani si sono già arruolati per ricevere questo trattamento e si è dimostrato che riduce la mortalità del 35%, "Trump ha detto domenica.

Secondo la FDA, il plasma convalescente sarà distribuito negli Stati Uniti per il trattamento di pazienti COVID-19 sospetti e confermati in laboratorio che sono stati ospedalizzati.

"Questa è una terapia potente che trasfonde anticorpi molto molto forti dal sangue dei pazienti guariti per aiutare a curare i pazienti che stanno combattendo un'infezione in corso", ha detto domenica Trump, aggiungendo che la nuova autorizzazione della FDA amplierà notevolmente l'accesso al trattamento.

Come funziona il plasma convalescente

Gli studi clinici sul plasma convalescente utilizzato come trattamento per COVID-19 sono ancora in corso, ma migliaia di pazienti con coronavirus negli Stati Uniti sono già stati trattati con plasma. Il trattamento al plasma è un vecchio approccio medico utilizzato sin dal 1890, anche per il trattamento dell'influenza e della varicella.

La FDA sta ora incoraggiando gli americani che si sono ripresi da COVID-19 a donare plasma.

Il vaccino della Russia

Nel frattempo la Russia ha già registrato il primo vaccino COVID-19 al mondo, chiamato Sputnik V. Secondo le autorità russe, entro la fine di quest'anno dovrebbero essere prodotte mensilmente fino a 2 milioni di dosi del nuovo vaccino. La Russia potrebbe iniziare a esportare il suo vaccino COVID-19 nella primavera del 2021, secondo il ministro dell'Industria e del Commercio Denis Manturov.

Correlati:

Trump annuncerà una svolta nella cura del "virus cinese"
Russia, ministro Industria e Commercio rivela piani su produzione del primo vaccino anti-Covid
Ultimi dati aggiornati sul Covid-19 in Italia
Tags:
plasma
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook