22:38 29 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
190
Seguici su

Il principale nemico dei reni, anche quelli sani, è il sale da cucina. Sul banco degli imputati ci sono le cattive abitudini dei giorni nostri, a cominciare dalla moda dei fast-food.

L'esperta Lyudmila Artyukhina in onda su una radio moscovita osserva il problema del consumo eccessivo di questo ingrediente sullo sfondo della popolarità dei fast food e dei prodotti semilavorati, come insaccati e conserve, nella società moderna, nonché negli alimenti in cui il sale viene messo generosamente.

"Inoltre, le persone hanno anche un'elevata soglia di suscettibilità al sale", sostiene la nefrologa.

Secondo lei, spesso non ci sono sintomi dolorosi legati ai problemi renali, quindi i pazienti si rivolgono ai medici solo in una fase grave della malattia.

"A volte ci sono sintomi quando la malattia è subclinica. Si manifesta con debolezza, affaticamento, edema quando si cammina, ma molto moderato. Forse ipertensione arteriosa. La malattia renale può manifestarsi con ipertensione arteriosa", ha spiegato la dottoressa.

La Artyukhina ha notato che in caso di problemi con la pressione sanguigna, occorre fare esami ed ha concluso che uno stile di vita sano è essenziale per la salute dei reni.

Tags:
Alimentazione, Medicina, Società, Scienza e Tecnica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook