00:05 24 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
2220
Seguici su

Il gigante tecnologico cinese Huawei, nella lista nera di Washington poiché accusato di mettere in pericolo la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, prevede di installare il proprio sistema operativo, HarmonyOS, su tutti i suoi dispositivi, dagli smartphone alle smart TV.

Il CEO di Huawei Consumer Business Group Yu Chengdong ha dichiarato che "in futuro HongmengOS (HarmonyOS) diventerà un sistema operativo diffuso in tutto il mondo".

Ha aggiunto che il nuovo smartwatch di Huawei, Smart Watch, sarà dotato di tale sistema operativo.

I media asiatici riferiscono inoltre che la società cinese potrebbe lanciare HarmonyOS 2.0 a settembre. Il sistema operativo di seconda generazione sarà compatibile con computer, dispositivi intelligenti e persino automobili.

Nel maggio 2019, le autorità statunitensi hanno accusato Huawei di collaborare con l'intelligence cinese e di mettere a rischio la sicurezza nazionale del paese. Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti lo ha inserito nella lista nera, limitando l'acquisto di servizi e componenti sostitutivi da società statunitensi senza l'autorizzazione di Washington.

Diverse società tecnologiche statunitensi, tra cui Google e Intel, hanno sospeso le forniture a Huawei nel 2019. La società cinese, a sua volta, ha definito le sanzioni di Washington infondate e incostituzionali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook