10:55 01 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Anche se le lame del rasoio sono in acciaio inossidabile, un metallo circa 50 volte più duro dei peli che taglia, si degradano rapidamente. Un team di ingegneri del Massachusetts Institute of Technology ha fatto luce sull'origine di questo fenomeno.

Durante l'esperimento, i ricercatori americani hanno esaminato il processo di rasatura al microscopio elettronico a scansione. Hanno scoperto che la microstruttura dell'acciaio spesso non è omogenea. Quando appare una piccola crepa, il bordo diventa sempre più vulnerabile, anche se si scontra con un materiale morbido come i peli, indipendentemente dal suo spessore. Questo fenomeno è chiamato escalation dello stress.

Gli autori dello studio hanno anche concluso che la presenza delle schegge dipende dall'angolo di taglio. In particolare, quando il pelo era perpendicolare alla lama, non si sono verificate microfessure. Allo stesso tempo, di solito apparivano quando il bordo incontrava il lato esterno dei peli.

Gli ingegneri americani sottolineano che la scoperta potrebbe aiutare a trovare un modo per prolungare la vita dei rasoi e creare una lama dotata una struttura più uniforme utilizzando acciaio inossidabile.

"Abbiamo trovato le ragioni principali del fallimento, qualcosa che ci ha permesso di determinare un nuovo percorso di lavorazione per realizzare lame che possono durare più a lungo", ha dichiarato il leader dello studio C. Cem Tasan.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook