15:45 21 Settembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 25
Seguici su

Mediante speciali sensori, gli scienziati vogliono monitorare lo stato delle foreste.

In attesa della diffusione trasversale delle reti 5G, un'equipe di ricercatori della Scuola Superiore tedesca di Scienze Applicate dell'Ostfalia ha iniziato ad elaborare i possibili modi per sfruttare la nuova tecnologia nella silvicoltura. Oggi, l'inventario delle foreste e la valutazione delle loro condizioni viene effettuato utilizzando vari metodi: da sopralluoghi sul campo, all'uso di droni, ma l'uso del 5G in questo campo, come sostenuto con convinzione dagli scienziati, apre opportunità completamente nuove.

I ricercatori suggeriscono di dotare gli alberi di sensori speciali con il compito di monitorare le loro condizioni.

"In questo caso, ogni albero ci dirà in tempo reale come sta. Ha abbastanza umidità? O ce n'è troppa? Fa troppo caldo? Ci sono segni di coleotteri della corteccia? Come è la qualità dell'aria intorno all'albero?", spiega il professor Andreas Ligocki.

L'uso di questi sensori può essere utile anche per la lavorazione del legno. Le apparecchiature di registrazione saranno in grado di ottenere informazioni in tempo reale sulla qualità e le condizioni del legno e quindi utilizzarle per selezionare le materie prime e determinare le loro applicazioni.

Tags:
Rete 5G, Scienza e Tecnica, Ambiente, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook