18:48 07 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Il primo ministro degli Emirati Arabi e sovrano di Dubai Mohammad bin Rashid Al Maktoum ha annunciato sabato il lancio della prima centrale nucleare nel mondo arabo "Barakah".

"Oggi annunciamo pubblicamente il successo degli Emirati Arabi nel lancio del primo reattore nucleare pacifico nel mondo arabo presso la centrale nucleare di Barakah ad Abu Dhabi. Gli specialisti sono riusciti a caricare combustibile nucleare, condurre test completi e completare con successo l'operazione di lancio", ha scritto il primo ministro su Twitter.

​Ha osservato che gli Emirati Arabi "gestiranno quattro centrali nucleari che forniranno un quarto del fabbisogno nazionale di elettricità in modo sicuro, affidabile e rispettoso dell'ambiente, definendo le centrali nucleari e l'esplorazione dello spazio dagli Emirati Arabi "un messaggio al mondo che gli arabi sono in grado di rinnovare il loro percorso scientifico e competere con il resto delle grandi nazioni".

La centrale nucleare di Barakah sarà composta da quattro reattori con una capacità totale di 5,6 megawatt.

In precedenza, il direttore generale dell'Agenzia federale degli Emirati Arabi Uniti per la regolamentazione delle attività atomiche FANR Christer Viktorsson ha dichiarato a Sputnik che la prima centrale nucleare di Barakah nel mondo arabo poteva essere avviata all'inizio del 2020 dopo che l'agenzia ha rilasciato una licenza per il suo funzionamento e dopo aver caricato il combustibile nucleare.

La prima centrale nucleare degli Emirati con quattro reattori è stata realizzata nella parte occidentale del paese, sulla costa del Golfo Persico nella regione Al-Gharbiya dell'emirato di Abu Dhabi, situata a 250 chilometri dalla capitale del paese.

La costruzione della centrale nucleare da 25 miliardi $ è iniziata nel 2011 e si prevedeva inizialmente che cominciasse a generare elettricità nel 2017.

Correlati:

Coronavirus, l'arrivo degli aiuti degli Emirati Arabi Uniti in Italia - Video
Ecofin: Svizzera e Emirati Arabi Uniti (EAU) non sono più paradisi fiscali
Intesa Sanpaolo ed Emirati Arabi uniti per cooperazione e economia circolare
Tags:
Dubai, nucleare
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook