10:59 05 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Secondo numerosi studi, bere più caffè può contribuire non solo a ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro, ma anche ad aumentare l'aspettativa di vita, secondo Express.co.uk.

Secondo i principali esperti della salute, il caffè è una delle bevande più salutari del pianeta. Contiene centinaia di composti diversi che offrono numerosi benefici per la salute, inclusa una longevità maggiore.

Diversi studi hanno dimostrato che quelli che bevevano regolarmente caffè avevano minor probabilità di morire durante lo svolgimento della ricerca.

In che modo il caffè può aumentare la longevità?

I principali esperti di salute hanno identificato circa 1.000 antiossidanti nei chicchi di caffè e centinaia di altri che si sviluppano durante il processo di tostatura. Gli antiossidanti aiutano a combattere le infiammazioni, una delle principali cause di molte patologie croniche, tra cui l'artrite, l'aterosclerosi e molti diversi tipi di cancro.

Il caffè neutralizza i radicali liberi che si producono naturalmente come parte delle funzioni metaboliche quotidiane.

Uno studio congiunto della National Library of Medicine e del National Institutes of Health degli Stati Uniti ha esaminato il consumo di caffè e la mortalità in dieci Paesi europei. La ricerca ha evidenziato che "bere caffè fornisce esposizione a diversi composti bioattivi, molti dei quali con attività antiossidante, e un maggiore consumo di caffè è inoltre associato a livelli più bassi di infiammazione, resistenza all'insulina e un minor rischio di diabete".

"Recenti studi negli Stati Uniti hanno dimostrato che un maggiore consumo di caffè è connesso ad un minor rischio di mortalità per ogni causa di decesso", affermano gli esperti.

Gli scienziati della Harvard Medical School hanno aggiunto che ci sono centinaia di composti nel caffè.

"Ma sappiamo che un composto, l'acido clorogenico, agisce come antiossidante (facilita l'organismo a combattere i danni ossidativi). L'acido clorogenico può anche includere geni che aumentano la sensibilità all'insulina e riducono il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2", hanno sostenuti i ricercatori.

In precedenza era stato reso noto che il caffè napoletano era diventato candidato ad entrare nella lista dei "beni immateriali" patrimonio dell'UNESCO.

Tags:
Salute, Medicina, Scienza e Tecnica, caffè
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook