19:53 13 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
6193
Seguici su

Una università di Mosca ha annunciato la conclusione della fase di studi clinici, avvenuta con esito. I test effettuati sui volontari hanno confermato la sicurezza del vaccino.

Potrebbe essere russo il primo vaccino anticovid che verrà distribuito al mondo. I ricercatori dell'Università di Sechenov di Mosca ritengono che i test clinici avvenuti sui volontari abbiano avuto successo e provano la sicurezza del vaccino contro il nuovo coronavirus.

"L'Università di Séchenov ha completato con successo studi volontari sul primo vaccino al coronavirus al mondo", ha dichiarato a Sputnik Vadim Tarásov, direttore dell'Istituto di medicina e biotecnologie.

I volontari verranno dimessi nei prossimi giorni. Il 15 toccherà ai membri del primo gruppo, il 20 quelli del secondo. 

Sicurezza del vaccino

I ricercatori hanno studiato le conseguenze del nuovo vaccino sui volontari e hanno osservato che gli effetti collaterali non sono diversi da quelli già sul mercato. 

"Questa fase ha dimostrato che la sicurezza del vaccino [...] è alla pari con quella dei vaccini sul mercato", ha affermato Alexandr Lukáshev, direttore dell'Istituto di parassitologia medica e malattie tropicali e trasmissibili dell'Università di Séchenov.

Elena Smoliarchiuk, direttore del Centro per gli Studi Clinici sui Nuovi Farmaci dell'Università di Sechenov, ha riferito che in seguito all'assunzione del vaccino può sopravvenire arrossamento nel punto di inoculazione, mal di testa, febbre o dolori articolari. Nessuno di questi effetti, ha evidenziato, è durato più di un giorno o ha richiesto un intervento medico.

Tags:
vaccino, Coronavirus, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook