07:13 15 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 131
Seguici su

Raccolte 100 tonnellate di reti, plastica e altri detriti dal mare. L'operazione più vasta di sempre mai compiuta durante 48 giorni nel Pacifico Settentrionale: l'Isola di plastica si riduce.

Tristemente e drammaticamente nota come l’Isola di plastica, da oggi possiamo dire che nel Pacifico Settentrionale ci sono 100 tonnellate di rifiuti in meno galleggianti.

Dalla Great Pacific Garbage Patch, infatti, sono state rimosse 103 tonnellate di reti da pesca, ceste e cestelli in plastica e altri materiali, bottiglie di plastica, boe, contenitori in polistirolo e tanti altri materiali prodotti dall’uomo e da quest’ultimo abbandonati, e che stavano soffocando il mare da decenni.

Si è trattata dell’operazione di recupero di rifiuti in mare più grande mai realizzata. A compierla l’Ocean Voyages Institute con la nave Kwai durante una spedizione durata ben 48 giorni.

  • Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    © Foto : Jackson McMuldren/Ocean Voyages
  • Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    © Foto : Jackson McMuldren/Ocean Voyages
  • Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    © Foto : Jackson McMuldren/ Ocean Voyages
  • Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    © Foto : Jackson McMuldren/Ocean Voyages
  • Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo
    © Foto : Jackson McMuldren/Ocean Voyages
1 / 5
© Foto : Jackson McMuldren/Ocean Voyages
Great Pacific Garbage Patch: rimosse più di 100 tonnellate di rifiuti dall’isola di plastica più grande del mondo

Il materiale recuperato dal mare è stato poi inviato in appositi centri di recupero dei materiali al fine di riciclare la plastica o di smaltire correttamente la parte indifferenziata.

Ma molto resta da fare perché nel mare ci sono circa 150 mila tonnellate di rifiuti e di plastica da recuperare.

La teoria di Crowley

L’Istituto di ricerca dal 2018 porta avanti uno studio seguendo la teoria di Crowley, secondo la quale “l’oceano ‘ordina’ frequentemente i detriti in modo che una rete da pesca contrassegnata possa portare ad altre reti”.

Nella pratica l’Istituto contrassegna con GPS varie reti rinvenute nel mare e con il satellite ne segue i movimenti fino a raggiungere vaste porzioni di rifiuti che si addensano in aree specifiche del Pacifico Settentrionale.

Lo studio sul campo ha verificato che una sola rete porta alla scoperta di altre reti con densità di oltre 15 miglia di raggio.

Video recupero delle 100 tonnellate di plastica

Correlati:

Allarme Greenpeace, specie muoiono a causa della plastica in mare
Focus: l'Europa sta cercando di salvare il mare dai rifiuti di plastica
Ambiente, a Verona una giornata per un mare senza plastica
Tags:
Oceano Pacifico, Mare, Inquinamento
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook