19:19 13 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
172
Seguici su

Le probabilità che l'asteroide si possa scontrare con la Terra sono "diverse da zero", ma risultano comunque essere di "uno su 3,6 milioni".

Ancora un altro grande corpo spaziale si sta dirigendo verso il nostro pianeta, e la probabilità che si possa scontrare con la Terra non è stata per ora del tutto esclusa.

L’asteroide sotto osservazione è stato scoperto due anni fa ed ha preso il nome di SV13 2018, ed è previsto sfiorare la Terra il 22 settembre prossimo.

Con circa 40 metri di diametro, l’asteroide è classificato nell’elenco degli oggetti spaziali rischiosi da parte dell’Agenzia spaziale europea (ESA) che cataloga “tutti gli oggetti per i quali è stata rilevata una probabilità di impatto diversa da zero”.

L’international Business Times sottolinea, comunque, che tale probabilità di collisione appare abbastanza trascurabile, poiché la possibilità che l’asteroide possa impattare sulla superficie terrestre è “una su 3,6 milioni” a anche se si dovesse verificare, potrebbe non causare un impatto devastante date le sue ridotte dimensioni.

Il prossimo approccio ravvicinato alla Terra da parte dell’asteroide è previsto nel 2022.

Correlati:

Asteroide di almeno 300mt di diametro in passaggio ravvicinato previsto per il fine settimana
Asteroide ha sfiorato la Terra, ma gli astronomi lo hanno scoperto dopo
Giornata mondiale dell’asteroide, esperta: non abbiamo mezzi per difenderci dagli asteroidi
Tags:
asteroide, Asteroidi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook