01:13 21 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)
0 32
Seguici su

Gli scienziati di tutto il mondo stanno attualmente lavorando a un vaccino contro il SARS-CoV-2 e alcuni farmaci esistenti sono attualmente in fase di test.

I ricercatori di Esco Aster con sede a Singapore stanno attualmente collaborando con la società americana Vivaldi Biosciences per sviluppare un vaccino che non solo sarà in grado di curare il coronavirus, ma che potrà anche essere modificato in tre settimane per affrontare eventuali mutazioni del virus, riporta The Straits Times.

Il vaccino, attualmente soprannominato Esco Aster DeltaCov, verrà creato attraverso la fusione di proteine ​​"backbone" del virus dell'influenza e antigeni dal SARS-CoV-2 nel tentativo di stimolare una risposta immunitaria, ha osservato The Straits Times. Le prove sugli esseri umani dovrebbero iniziare tra sei mesi.

"I virus in realtà vogliono rimanere poco visibili e non essere riconosciuti, vogliono eludere il sistema immunitario e non causare alcuna risposta", ha spiegato a The Straits Times Lin Xiangliang, amministratore delegato di Esco Aster. "Avendo questa "backbone"... possiamo risvegliare il sistema immunitario per renderci conto che c'è un nuovo virus e creare gli anticorpi necessari per ucciderlo."

Secondo quanto riferito, Esco Aster ha contattato Vivaldi Biosciences nel gennaio 2020, dopo che i primi casi di coronavirus sono stati registrati a Singapore. Esco Aster ha iniziato a cercare la "corretta sequenza di antigeni" nel tentativo di inserirla nella "backbone", mentre Vivaldi Biosciences, da parte sua, ha ingegnerizzato il virus geneticamente per collegare il suo antigene con la "backbone" proteica. Secondo gli scienziati, questi processi verrebbero quindi utilizzati se il SARS-CoV-2 dovesse mutare e fosse necessario sviluppare un nuovo vaccino. In questo caso, il nuovo farmaco per il virus "mutato" emergerebbe così già tra due settimane, poiché il nuovo ceppo virale sarà semplicemente "cambiato" con gli antigeni attuali.

Il vaccino sarà prodotto sotto forma di spray nasale, secondo la compagnia, e si prevede che i test sugli animali inizieranno tra due o tre mesi. Una volta che l'antigene del coronavirus inserito viene rilevato dal sistema immunitario degli organismi, il corpo imparerà a rilevare il virus e produrre anticorpi per combatterlo in futuro.

Tema:
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)

Correlati:

Regno Unito prevede di produrre 30 milioni di dosi di vaccino COVID-19 entro settembre
UK, stanziati 93 mln di sterline per centro produzione del vaccino anti COVID-19
Il coronavirus muta, ma non abbastanza velocemente da rendere il vaccino inutile – esperto russo
Tags:
SARS, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook