09:19 21 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 02
Seguici su

La piattaforma di immagine animate entrerà nella famiglia di Facebook, all'interno del team Instagram. Giphy continuerà a gestire la sua biblioteca e i propri contenuti.

Facebook ha raggiunto un accordo da $400 milioni per l'acquisto della piattaforma di immagini animate Giphy. Il servizio andrà a integrarsi con l'applicazione di Instagram, "affinché le persone possano trovare la forma migliore per esprimersi". L'acquisizione è stata annunciata questo venerdì sul blog ufficiale della compagnia di Mark Zuckerberg. 

"Giphy, leader nella creazione e espressione visuale, si unisce oggi al gruppo Facebook come parte del team di Instagram", si legge nel comunicato del gigante tech. Il suo ingresso permetterà agli utenti di "creare e condividere il proprio lavoro con il mondo", prosegue la nota.

Secondo alcune indiscrezioni riferite dall'agenzia Axios, le trattative per l'acquisizione di Giphy sono iniziate poco prima della pandemia. La valutazione più recente della piattaforma con sede a New York era di circa $600 milioni di dollari, ma l'accordo per l'acquisizione si sarebbe raggiunto per la somma di $400 milioni. Si prevede che Giphy conserverà il suo marchio. 

"Giphy continuerà a gestire la sua biblioteca (inclusa la sua raccolta di contenuti globali) e non vediamo l'ora di investire ulteriormente nella sua tecnologia e nei rapporti con i contenuti e i partner API", si legge nel comunicato.

Al momento non è chiaro se Facebook manterrà l'esclusiva per le proprie piattaforme del gruppo e terminerà le relazioni con le altre. Giphy, come biblioteca on line e motore di ricerca di gift si è integrata con diverse applicazioni, inclusa Twitter. 

Tags:
instagram, Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook