08:05 29 Maggio 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
191
Seguici su

Il prototipo della nuova navicella spaziale cinese è rientrato oggi in atmosfera e regolarmente atterrato nella regione della Mongolia interna nel nord della Cina come previsto. Tutti i test effettuati sono riusciti afferma l'agenzia spaziale cinese.

La China Space Science and Technology Corporation (CASC) in una nota ufficiale ha comunicato che tutti i test della nuova navicella spaziale sono riusciti e che l’intero ciclo della missione ha avuto successo.

"L'8 maggio, alle 13.49 ora di Pechino (7.49 ora di Roma), il veicolo di discesa sperimentale di nuova generazione è atterrato con successo sul poligono di Dongfeng (situato nella regione autonoma della Mongolia interna)", dice il rapporto che sottolinea come "tutti i test del nuovo veicolo spaziale sperimentale sono riconosciuti come completamente riusciti".

Martedì la Cina ha lanciato il Changzheng-5B (Lunga Marcia in cinese) alle 18.00 ora locale (12.00 di Roma) dal complesso di lancio LC-101 del cosmodromo di Wenchang sull'isola di Hainan. A bordo del razzo c'era il nuovo prototipo del veicolo spaziale e un apparato gonfiabile per il rientro dall'orbita. Dopo 488 secondi di volo, il carico utile si è separato dal razzo ed è entrato nell’orbita predeterminata, rientrando poi regolarmente oggi. Il programma è studiato per il riutilizzo delle navicelle dopo il rientro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook