22:11 02 Giugno 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
9426
Seguici su

Il trattamento con il plasma dei guariti è una terapia di vecchia data, che permette di curare i casi più seri, ma va incontro a dei limiti oggettivi. Lo ha detto il professor Lopalco.

"Nulla è gratis, è vero che il donatore dona agisce gratuitamente per spirito civile ma c'è poi un processo tecnologico importante, c'è una plasmaferesi, esami di laboratorio, del personale e tutto questo ha un costo per il Sistema sanitario nazionale". 

Lo ha detto Pierluigi Lopalco, ordinario di Igiene all'Università di Pisa e responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche dell'Agenzia regionale strategica per la salute e il sociale della Regione Puglia, a 24 Mattino, la trasmissione di Radio 24.

Una dichiarazione dell'epidemiologo giunge per fare chiarezza nella valanga di informazioni che si sono susseguite in questi giorni.

La terapia al plasma "non è la soluzione,altrimenti il problema sarebbe già stato risolto", spiega Lopalco.

Inoltre "non è una scoperta recente, ma è un vecchio principio di terapia, utilizzato già in Cina e in America. L'evidenza iniziale di efficacia di questa terapia è abbastanza buona quindi è sicuramente un'arma in più, soprattutto per curare i casi più seri", spiega.

Ma non si tratta di una strada semplice da percorrere. "Resta il grosso problema legato alla disponibilità del plasma - sottolinea -: ci devono essere i donatori che devono essere soggetti guariti da poco, perché la quantità di anticorpi nel sangue tende a diminuire, e gli anticorpi nel plasma devono essere di qualità e quantità sufficiente per essere utilizzati nella terapia".

Insomma, "un'arma in più ma non la soluzione a tutti i mali di questo maledetto virus".

Coronavirus in Italia

Secondo i dati della Protezione Civile, il 7 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus in Italia è 215.858, con un incremento rispetto a ieri di 1.401 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 89.624, con una decrescita di 1.904 unità nelle ultime 24 ore. Il computo totale dei decessi è di 29 mila e 958.

Tema:
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
Tags:
Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook