23:42 02 Giugno 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
3410
Seguici su

Il coronavirus è in grado d'infettare le cellule intestinali e moltiplicarsi in esse, il che indica la possibilità di diffusione dell'infezione non solo da goccioline trasportate dall'aria, secondo uno studio pubblicato sul portale Eurekalert.

Degli scienziati olandesi dell'Istituto Habrecht, il Centro medico dell'Università di Erasmo da Rotterdam e dell'Università di Maastricht, hanno esaminato l'effetto del coronavirus sul modello di coltura cellulare dell'intestino umano e della risposta cellulare. Quando il coronavirus è stato aggiunto agli organoidi, si sono rapidamente infettati e il numero di cellule infette è aumentato.

Secondo gli esperti, in una parte significativa dei pazienti COVID-19 sono stati rilevati sintomi come nausea e diarrea, nonché il rilevamento di particelle virali nelle feci dei pazienti, i dati che indicherebbero che il virus può diffondersi attraverso la trasmissione oro-fecale.

La pandemia del COVID-19 

Secondo le statistiche dell'OMS, oltre tre milioni di persone sono state infettate dal coronavirus nel mondo, 208.000 di loro sono morte.

Gli Stati Uniti rimangono al primo posto in termini di numero di vittime e pazienti. L'elenco dei paesi più sensibili al coronavirus comprende anche Spagna, Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Turchia, Russia, Iran e Brasile.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)

Correlati:

Coronavirus, medici suggeriscono l'alternativa alle mascherine chirurgiche
Coronavirus, Russia: contagi a 124.054 (+9.623), 1.222 vittime (+53) e 15.013 guariti (+1.723)
Coronavirus, Campania "blindata" dal 4 maggio per chi viene da altre regioni e dall'estero
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook