17:04 13 Agosto 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
0 65
Seguici su

Per impedire la diffusione di catene e fake news durante l'epidemia di coronavirus, Whatsapp limiterà la possibilità di inoltrare lo stesso messaggio a più utenti.

Durante l'emergenza coronavirus Whatsapp è diventato il più comune strumento di diffusione di bufale e catene. Dalle fake sul virus creato in laboratorio ai messaggi vocali di rivolta e saccheggio in Sicilia, tutto è passato per la più popolare app di chat, caricando di lavoro debunkers e fact checker.

Whatsapp ha deciso di fermare o quanto meno frenare questo fenomeno. Con il nuovo aggiornamento dell'app esisteranno dei limiti di inoltro, per impedire che un messaggio ricevuto immediatamente inviato a decine di contatti, diventando virale. 

Come funzionerà la nuova restrizione

L'ultimo upgrade di Whatsapp è studiato per rompere la catena di bufale che si trasmette via chat. Imporrà alcune limitazioni di invio, senza però eliminare la funzione "inoltra". 

Quando si riceverà un contenuto - di testo, audio, video - non sarà più possibile l'invio contemporaneo a più contatti presenti in rubrica. Sarà possibile inviare il messaggio ad un contatto alla volta.

La funzione dell'inoltro multiplo era stata adottata lo scorso luglio temporaneamente. Adesso l'applicazione di messaggistica parte del gruppo Facebook, ha deciso di stringere nuovamente, per evitare la diffusione di informazioni infondate sull'epidemia da coronavirus. 

"Riteniamo di estrema importanza il rallentare la diffusione di questi messaggi per mantenere Whatsapp un luogo sicuro in cui le persone possono conversare”, ha dichiarato un portavoce della società. 
Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
Tags:
fake news, whatsapp
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook