16:31 01 Giugno 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
0 101
Seguici su

E' lo stesso recettore su cui agiscono i farmaci anti-diabete. Adesso la ricerca dovrà capire se questi farmaci potranno essere utilizzati nella lotta contro il COVID-19.

Uno studio firmato da Gianluca Iacobellis, dell'Università di Miami, pubblicato da Diabetes Research and Clinical Practice, individua un'altra porta utilizzata dal Sars-Cov2 per aggredire l'organismo umano. Si tratta del recettore Dpp4, una sorta di serratura molecolare che il virus usa per invadere le cellule.

Il Dpp4 si trova su tutti i tipi di cellule umane, come quelle dei bronchi e del cuore, e ha un legame con il sistema immunitario e con quello infiammatorio. Il suo coinvolgimento era stato notato anche nella Sars, l'altra malattia da coronavirus che aveva provocato un'epidemia nel 2002-2003. 

La scoperta di un altro recettore, oltre all'Ace2, indica che "esiste anche un meccanismo diverso, che potrebbe aprire una via terapeutica per chi ha la malattia Covid-19 in forma moderata", ha detto all'ANSA l'autore dello studio.

Molti farmaci anti-diabete agiscono sul recettore Dppe. La ricerca adesso dovrà capire se questi farmaci possono avere efficacia nel trattamento anti-covid, almeno nei casi più lievi. 

L'Università di Miami, ha detto Iacobellis, ha "appena iniziato uno studio osservazionale per vedere se i pazienti con Covid-19 trattati con la terapia per il diabete hanno decorso diverso".

Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
Tags:
Ricerca
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook