02:08 08 Aprile 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 112
Seguici su

In questi giorni di isolamento forzato la questione dell’alimentazione diventa ancora più importante. Come sfuggire alla depressione da quarantena con il frigo a portata ma senza ingrassare e rovinarsi la salute? Uno specialista russo, neurologo e nutrizionista, ha voluto darci dei consigli.

Il neurologo Rinat Bogdanov, professore del Dipartimento di Neurologia dell'Istituto Clinico di Ricerca Regionale di Mosca Vladimirsky e consulente esterno del Ministero della Salute, durante un’intervista ai media russi ha voluto spiegare quali prodotti alimentari aiutano a migliorare l’umore.

"Gli alimenti che influenzano l'umore sono i precursori della serotonina. Probabilmente saprete già che la serotonina è la responsabile delle emozioni positive. Tra questi prodotti ci sono banane, formaggio, cioccolato, latticini, tacchino e carne di coniglio, poiché contengono triptofano, aminoacido essenziale per la sintesi della serotonina. Anche gli adattogeni (sostanze in grado di migliorare la resistenza dell’organismo) come il ginseng o la citronella sono importanti. In generale, lo spettro nutrizionale dovrebbe essere adeguato in termini di quantità di nutrienti, minerali e vitamine, con più frutta e verdura e meno zuccheri. Serve la giusta quantità di prodotti proteici ma è meglio escludere i grassi animali, sostituendoli possibilmente con quelli vegetali, soprattutto olio d’oliva, olio di semi di lino, raramente olio di girasole", ha detto Bogdanov.

Il professore spiega poi che per il normale funzionamento del sistema nervoso sono utili cibi ricchi di acidi grassi omega-3: pesce di mare, oli vegetali, noci. Inoltre, molto importanti sono le vitamine del gruppo B, quelle che si trovano nel fegato, e nei cereali – soprattutto nel grano saraceno. È consigliabile escludere i vari stimolanti, che già aumentano il livello di ansia, ad esempio caffè o tè molto forte. Meglio sarebbe passare a tisane contenenti menta o melissa.

"Nella nutrizione proteica si raccomandano carni magre, coniglio, tacchino, petto di pollo. È possibile aggiungere vari multivitaminici. Se volete un agente anti-ansia di origine vegetale, consiglio l'erba di San Giovanni*", ha concluso l'esperto (*Hypericum perforatum detta anche Iperico).

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook