05:10 31 Marzo 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
0 32
Seguici su

Netflix ridurrà la qualità video sul suo servizio streaming in Europa per i prossimi 30 giorni, per ridurre lo sforzo sui fornitori di servizi internet in risposta alla grande richiesta causata dall'emergenza Coronavirus.

La domanda di streaming è aumentata notevolmente nell'ultimo periodo perché gran parte dell'Europa si trova in isolamento a casa a causa dell'epidemia di Coronavirus. Il fornitore di video-streaming Netflix ha affermato che abbassare la qualità dell'immagine ridurrebbe il consumo di dati di Netflix del 25%, rassicurando però che gli spettatori avrebbero ancora trovato buona la qualità dell'immagine.

"Netflix ha deciso di iniziare a ridurre i bitrate in tutti i nostri flussi in Europa per 30 giorni", ha detto un portavoce in una dichiarazione al portale The Verge. "Stimiamo che questo ridurrà il traffico Netflix sulle reti europee di circa il 25 per cento, garantendo anche un servizio di buona qualità per i nostri membri".

Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno, aveva affermato che le persone sarebbero dovute "passare alla definizione standard quando l'HD [alta definizione] non è necessaria". Dopo una conversazione avvenuta tra Breton e l'amministratore delegato di Netflix Reed Hastings la società ha deciso per la sospensione dello streaming video in HD.

​Netflix nello specifico starebbe riducendo il suo bitrate del 25%, ma data l'esistenza (dal 2011) del programma Open Connect, la compagnia di Los Gatos da sempre "lavora" con server ad hoc che la aiutano a veicolare il traffico degli utenti nel modo più efficiente possibile.

Il bitrate influenza il modo in cui i video chiari e lisci appaiono in streaming online. I video con un bitrate più alto tendono a sembrare meno "quadrettati" o pixelati, ma usano più dati. Un'ora di video a definizione standard utilizza circa 1 GB di dati, mentre HD può utilizzare fino a 3 GB all'ora. Netflix offre anche video 4K ad altissima definizione per alcuni dei suoi programmi. Qualcuno più, e qualcuno meno, potrebbe notare un abbassamento della qualità dei contenuti in streaming sui Netflix. L'alta definizione potrebbe calare, ma una buona risoluzione resta garantita.

La situazione di emergenza che il mondo sta vivendo sta mettendo a dura prova anche la tecnologia, utilizzata in questo momento per lavoro, studio o per poter comunicare gli uni con gli altri. Gli stessi siti di messaggistica istantanea come Whatsapp e Facebook Messenger stanno affrontando livelli di traffico di lunga superiori agli standard, come dichiarato da Mark Zuckerberg che sta provvedendo a potenziare le infrastrutture per prepararsi ad un'ulteriore aumento del traffico di dati.

 

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook