08:55 05 Aprile 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
3122
Seguici su

Le uova devono essere conservate e manipolate con molta attenzione prima di essere consumate, poiché possono contenere - nel guscio, albume o tuorlo - un batterio chiamato salmonella, che causa la salmonellosi, un'intossicazione alimentare che ogni anno colpisce decine di milioni di persone, secondo l'Oms. In certi casi può essere mortale. 

Al suo interno, l'uovo è pieno di sostanze nutritive per alimentare i pulcini durante l'incubazione e la gestazione. Si tratta di vitamine, minerali, proteine e altri elementi chimici fondamentali per lo sviluppo embrionale dell'uccello. Questa stessa presenza di proteine e acqua offre a sua volta un ambiente ideale per lo sviluppo di batteri. 

Il guscio dell'uovo non è impermeabile, è formato da circa 17.000 pori su tutta la sua superficie, che non impediscono l'ingresso di batteri. Per questa ragione è necessario conservare le uova a bassa temperatura, mantenerle freschi per molto tempo e consumarli senza correre rischi, con una adeguata preparazione.

Come conservare le uova in frigorifero

Le uova non devono essere conservate nella porta del frigorifero, raccomanda il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA). Lì le uova sono più esposte alle variazioni di temperatura, quando si apre e si chiude la porta. Si consiglia di posizionarli su uno scaffale vicino alla parte più fredda, verso il fondo del frigorifero, la cui temperatura dovrebbe essere inferiore a 4°C.

Inoltre, non è consigliabile rimuovere le uova dalla confezione di cartone. Le uova hanno una camera d'aria interna all'estremità più ampia. Quella sacca o camera d'aria viene ingrandita col passare del tempo, poiché l'uovo perde umidità e rilascia anidride carbonica attraverso i pori. Per rallentare questo processo e mantenere le uova fresche più a lungo, oltre al freddo, è meglio conservarle nel cartone in modo da perdere o meno umidità rispetto ai portauova di plastica.

Inoltre, si consiglia di posizionare le uova con l'estremità più appuntita rivolta verso il basso, lasciando la sacca d'aria all'estremità più larga rivolta verso l'alto.

Morfologia dell'uovo di gallina
Morfologia dell'uovo di gallina

Le uova non vengono lavate: nel guscio può essere presente la salmonella, un batterio che causa un'intossicazione alimentare chiamata salmonellosi. I batteri possono entrare nell'uovo attraverso il suo guscio poroso. Lavare le uova non riduce il rischio. Al contrario, esistono studi che indicano che la penetrazione della salmonella è significativamente più elevata nelle uova lavate rispetto alle uova non lavate.

Uova fritte
Uova fritte

Salmonellosi, l'importanza di conservare bene le uova

I batteri della salmonella vivono nell'intestino degli animali, compresi gli esseri umani, e le persone vengono infettate mangiando cibi crudi o poco cotti, bevendo acqua contaminata o entrando in contatto con animali infetti o con le loro feci. La sua presenza è particolarmente comune negli uccelli, come il pollo.

La gallina espelle le uova dallo stesso orifizio da cui defeca, per cui è possibile che il guscio si sporchi con le feci contaminate con i batteri. In generale, gli impianti di produzione dovrebbero lavare le uova, però nonostante questo, potrebbero persistere batteri che, in un processo graduale, penetreranno nel guscio d'uovo poroso.

La salmonellosi produce una forma di gastroenterite che non ha bisogno di essere trattata in modo specifico e non lascia conseguenze nell'organismo, sebbene possano insorgere complicazioni e casi fatali. I bambini, gli anziani e le persone con il sistema immunitario compromesso hanno generalmente maggiori probabilità di contrarre l'infezione.

Microscopia elettronica di Salmonella typhimurium
Microscopia elettronica di Salmonella typhimurium

Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, è consigliabile acquistare le uova in luoghi in cui vengono conservate in frigorifero. A casa dovrebbero essere conservati in frigorifero a una temperatura inferiore a 4 ° C; Se le uova presentano delle crepe, devono essere scartate.

Alcune utili raccomandazioni sanitarie:

  • Conservare le uova sode in frigorifero e consumarle prima che sia trascorsa una settimana dalla cottura.
  • Puoi congelare le uova per un massimo di un anno, ma non congelarle mai nel guscio. Bianchi e tuorli devono essere sbattuti assieme per essere conservate nel congelatore.
  • Gli avanzi di pasti a base di uova devono essere conservati in frigorifero e consumati prima che passino dalle 72 alle 96 ore.
  • Cuocere le uova a temperature superiori a 70 ºC; il tuorlo e il bianco devono restare attaccati.
  • Quando si preparano cibi con uova crude, come la maionese, provare a farlo con uova pastorizzate e adeguatamente refrigerate.
Tags:
Salute, Medicina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook