16:53 28 Marzo 2020
Scienza e tech

L'allarme di Facebook: innovazione e libertà di espressione sui social minacciata da regole UE

Scienza e tech
URL abbreviato
0 21
Seguici su

Il ceo di Facebooki a Bruxelles fa il punto sull'agenda digitale, ma intanto mette in guardia sui rischi alla libertà di espressione delle nuove regole Ue.

Le regole Ue sono un rischio all'innovazione e alla libertà di espressione. Facebook mette in guardia gli utenti dei social da una serie di regole che entreranno in vigore già a partire dalla prossima settimana per frenare i giganti del web statunitensi e cinesi. 

Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, ha pubblicato un white paper, in cui ha espresso le sue preoccupazioni sulla nuova normativa UE che ritiene le società del web responsabili degli eventuali messaggi illeciti o di incitamento all'odio pubblicati sulla  dagli utenti sulle piattaforme di internet. 

Una normativa comele società di Internet responsabili di incitamenti all'odio e altri discorsi illegali pubblicati sulle loro piattaforme, Facebook ha affermato che ciò ignora la natura di Internet.

"Tale responsabilità soffocherebbe sia l'innovazione che la libertà di espressione delle persone", ha scritto Zuckerberg.

La visita di Zuckerberg a Bruxelles

Il ceo di Facebook ha incontrato oggi a Bruxelles il commissario alla concorrenza Margrethe Vestager, il commissario all'industria Thierry Breton e la  commissaria ai valori e trasparenza Vera Jourova, con cui discuterà della “difesa della democrazia e dei diritti fondamentali, libere elezioni, lotta alla disinformazione inclusa la trasparenza dei messaggi promozionali politici”.

Tags:
Facebook, Mark Zuckerberg, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook