Il candidato alle presidenziali, Pavel Grudinin, Partito Comunista Russo

Pavel Grudinin: per l'uscita della Russia dal WTO

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Elezioni Presidenziali in Russia - 2018
URL abbreviato
0 141

"Siamo davvero una grande potenza".

Biografia: Pavel Grudinin è nato nel 1960 a Mosca e fin dalla sua infanzia la sua vita è legata all'impresa agricola statale dove quando era ancora ragazzo lavorava come caricatore. Dopo aver ricevuto una laurea in ingegneria, per diversi decenni ha lavorato nell'azienda agricola Lenin vicino a Mosca, e nel 1995 è stato eletto direttore. E' in politica dal 1997, quando venne eletto per la prima volta al consiglio regionale di Mosca. Nel dicembre 2017 il Congresso del Partito Comunista Russo ha deciso di promuovere la sua candidatura alla presidenza.

Programma di politica interna: la maggior parte del programma elettorale di Pavel Grudinin è dedicata alle misure economiche. Quindi, in caso di vittoria alle elezioni, promette di far uscire la Russia dall'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO), di nazionalizzare le industrie strategicamente importanti del settore industriale, energetico, le ferrovie, i sistemi di comunicazione e le principali banche.

Programma di politica estera: il candidato Grudinin ha affermato che

la Russia ha bisogno di un'idea "fondamentale" che "unisse" tutti, affinchè gli altri Paesi come con l'Unione Sovietica "vogliano venire da noi". "Siamo davvero una grande potenza".

Tags:
Elezioni presidenziali Russia 2018
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik