Widgets Magazine
Il candidato alle presidenziali, Pavel Grudinin, Partito Comunista Russo

Candidato comunista si scusa con la Sobchak per il comportamento di Zhirinovsky

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Notizie
URL abbreviato
527

Il candidato al Cremlino del Partito Comunista Russo Pavel Grudinin si è scusato con la candidata Ksenia Sobchak per gli insulti ricevuti dal leader Partito Liberal-Democratico Vladimir Zhirinovsky nel precedente dibattito televisivo.

E' avvenuto sul canale della tv pubblica. Dopo le scuse Grudinin ha lasciato lo studio.

Nel suo breve intervento Grudinin ha ricordato che la Sobchak è l'unica donna candidata alla presidenza ed ha invitato tutti a scusarsi e porgerle gli auguri per l'8 marzo.

"È improbabile che vinca, perchè vincerò io, ma allo stesso tempo voglio farle i miei auguri per questa festa", ha detto il candidato del Partito Comunista.

Mentre se ne andava, Grudinin ha aggiunto che non avrebbe partecipato al dibattito. Aveva fatto dichiarazioni simili in precedenza, spiegando che le differenze politiche vengono trasformate in uno show.

Poco più di una settimana fa Zhirinovsky aveva interrotto l'intervento del candidato Baburin durante il dibattito televisivo sul canale "Rossiya 1". Sobchak lo aveva invitato a darsi una calmata, ma Zhirinovsky l'ha chiamata "stupida". In risposta la Sobchak gli ha versato un bicchiere d'acqua. "Comportati bene, io uso i tuoi metodi", ha detto. Dopodiché, Zhirinovsky ha iniziato ad inveire ed insultare pesantemente la sua rivale.

Proprio Zhirinovsky ha criticato il comportamento di Grudinin: "Provoca ovviamente ribrezzo". E' arrivata una persona arrogantemente. Voi impegnatevi nei dibattiti, ha regalato questo fiore ed è andato via".

Zhirinovsky ha inoltre ricordato i "conti non chiusi" all'estero del candidato del Partito Comunista: "Ha rovinato l'umore di tutti gli elettori in Russia. Davanti al mondo intero mente. Dì la verità, non le carote e le fragole fanno il tuo reddito, ma i terreni fuori Mosca più cari al mondo."

A sua volta il candidato dei "Comunisti di Russia" Maxim Suraykin detto che Grudinin ha porto gli auguri ad un "nemico ideologico": "Amo le donne, ma Ksenia Sobchak odia Stalin <…> Non accetta la politica di Stato sul rafforzamento militare. E' un nemico ideologico."

Correlati:

Russia, candidata Sobchak chiede permesso all'Ucraina per visitare la Crimea
Ksenia Sobchak, candidata alle presidenziali 2018
Pavel Grudinin: per l'uscita della Russia dal WTO
Pavel Grudinin, candidato alle presidenziali 2018
Zhirinovsky: la "più dura dittatura" in caso di elezione
Sobchak bagna Zhirinovsky con l'acqua durante il dibattito
Tags:
politica interna, Elezioni presidenziali Russia 2018, campagna elettorale, Pavel Grudinin, Vladimir Zhirinovsky, Ksenia Sobchak, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik