Ministro Esteri ucraino Pavlo Klimkin

Ucraina, Klimkin minaccia sanzioni per le elezioni presidenziali russe in Crimea

© AP Photo / Sergei Chuzavkov
Notizie
URL abbreviato
5127

Il ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin ha scritto su Twitter che si impegnerà a sanzionare coloro che sono coinvolti nell'organizzazione delle elezioni presidenziali russe in Crimea.

"Lavoreremo per garantire che tutti coloro che sono coinvolti nelle elezioni presidenziali nel territorio occupato della Crimea siano soggetti a sanzioni adeguate", ha scritto su Twitter Klimkin.

Il ministro ha anche fatto sapere che il suo dicastero ha inviato una nota di protesta al ministero degli Esteri russo e lancia un avvertimento contro qualsiasi tentativo di organizzare le stesse elezioni nel Donbass.

I media ucraini fanno notare che le elezioni presidenziali si terranno in Russia il 18 marzo, proprio il giorno dell'anniversario dell'annessione della Crimea.

Correlati:

Aksenov: chi ha difeso la Crimea nel 2014
Tatari di Crimea vogliono riparazioni di guerra dalla Germania
Estrazione di gas in Crimea verrà sospesa per bloccare azione legale di Kiev
Tags:
elezioni, Sanzioni, Presidenza, Elezioni presidenziali Russia 2018, Pavlo Klimkin, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik