Alexey Navalny

Presidenziali Russia, Commissione Elettorale boccia candidatura "passiva" di Navalny

© Sputnik . Kirill Kallinikov
Notizie
URL abbreviato
13213

La Commissione Elettorale Centrale russa ha respinto la richiesta di registrazione del gruppo di iniziativa a sostegno della sua autocandidatura nelle prossime elezioni presidenziali di marzo 2018 in quanto pendono condanne penali incompatibili con la carica di capo di Stato. La decisione è stata presa durante una riunione lunedì.

"Vorrei richiamare l'attenzione su diversi fatti: in primo luogo un cittadino che è stato condannato al carcere per aver compiuto reati gravi o particolarmente gravi e che sta scontando una condanna per questi crimini non ha diritto ad essere eletto presidente della Federazione Russa", ha detto il rappresentante della Commissione Elettorale Centrale russa.

"Il reato per cui è stato giudicato Alexey Navalny rientra tra i gravi crimini che privano un cittadino che ha compiuto questo reato del diritto di candidarsi per la presidenza della Federazione Russa per 10 anni dalla fine della condanna", ha aggiunto il rappresentante della Commissione Elettorale Centrale russa.

Correlati:

Duma mette in guardia dall'escalation della campagna antirussa occidentale
Russia presidenziali 2018, a dicembre i nomi dei candidati. Navalny estromesso
Corte di Strasburgo non vede motivazioni politiche nei processi in Russia contro Navalny
Tags:
Elezioni presidenziali Russia 2018, Commissione Elettorale Centrale della Russia - CEC, Alexey Navalny, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik