13:58 16 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
250
Seguici su

Il Consiglio del Popolo Siriano (Parlamento) ha ricevuto 51 richieste di candidature dalla Corte costituzionale per le elezioni presidenziali del 26 maggio, ha riferito l'agenzia di stampa locale Sana.

Complessivamente 51 siriani si sono esposti per sfidare Bashar Assad per la presidenza della Siria alle prossime elezioni presidenziali.

Alle scorse elezioni del 2014 erano state registrate 24 candidature, alla fine tre candidati avevano preso parte alle elezioni, tra cui lo stesso presidente Assad.

Secondo la costituzione siriana, il parlamento accetta le candidature dei candidati entro 10 giorni dall'annuncio dell'inizio della campagna elettorale (19 aprile). Per le elezioni del 2021, solo nelle ultime 24 ore, 12 candidati hanno presentato la propria candidatura. Tuttavia solo quelli che otterranno il voto di almeno 35 deputati avranno diritto a candidarsi, secondo le leggi dello Stato siriano. 

Dato che il Consiglio del Popolo Siriano è composto da 250 parlamentari, non più di sette persone possono partecipare alla corsa presidenziale. Allo stesso tempo il candidato del Partito Socialista arabo Baʽath, il cui segretario generale è Assad, ha le migliori possibilità, dal momento che può contare su 167 seggi in Parlamento.

Assad ha assunto la guida dello Stato siriano nel 2000 dopo la morte di suo padre, l'ex presidente siriano Hafez Assad. Nel 2014 per la prima volta candidati hanno potuto sfidare Assad per la presidenza, tuttavia il capo di Stato in carica ha ottenuto una vittoria schiacciante con l'88,7% dei voti.

Tags:
elezioni presidenziali, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook