15:41 06 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Durante una conversazione telefonica il presidente russo Vladimir Putin ha notificato al premier indiano Narendra Modi la decisione di fornire all'India assistenza umanitaria di emergenza in relazione alla recente esplosione di contagi di Covid nel Paese asiatico, ha riferito l'ufficio stampa del Cremlino.

"Il presidente della Russia Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il premier dell'India Narendra Modi. Vladimir Putin ha espresso parole di sostegno a Narendra Modi nel difficile periodo di lotta contro la diffusione dei contagi del coronavirus ed ha comunicato la decisione di fornire all'India aiuti umanitari di emergenza", si afferma nella nota.

Nella telefonata si è parlato dall'intesa tra la parte russa e indiana per la produzione nel Paese asiatico del vaccino anti-Covid del Centro Gamaleya "Sputnik V".

"I leader hanno accolto con favore la registrazione del vaccino russo Sputnik V in India e hanno notato la sua alta efficienza e sicurezza. Hanno espresso soddisfazione per il fatto che il Fondo russo per gli investimenti diretti ha raggiunto un accordo con le aziende indiane per produrre fino a 850 milioni di dosi di Sputnik V. Il lancio della produzione dovrebbe iniziare a maggio", si aggiunge nel testo.

Il premier indiano ha apprezzato la decisione del capo di Stato russo di fornire assistenza.

"Il premier indiano ha ringraziato calorosamente il presidente della Russia per l'assistenza fornita, che è in gran parte di natura high-tech ed è molto richiesta nel Paese. Già oggi più di 22 tonnellate di merci rilevanti saranno consegnati dai voli del ministero per le Situazioni d'Emergenza russo, comprese 20 unità per la produzione di ossigeno, 75 dispositivi di ventilazione polmonare artificiale, 150 monitor medici e 200mila confezioni di medicinali".

Inoltre i due leader hanno parlato dei rapporti bilaterali.

"Sono state discusse questioni di ulteriore sviluppo delle relazioni di partenariato strategico particolarmente privilegiato tra i due Paesi, compreso un programma di contatti a vari livelli", si afferma nel comunicato.

L'India ha il secondo maggior numero di casi di coronavirus rilevati nel mondo. Secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, nel Paese sono stati registrati più di 17,9 milioni di casi di Covid-19, mentre oltre 14,8 milioni di persone sono guarite. L'aumento del numero di casi in India prosegue da metà febbraio. Proprio in questo Paese è stata rilevata una nuova variante, che è molto più contagiosa del ceppo originale.

Tags:
Narendra Modi, Vladimir Putin, Coronavirus, India, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook