00:28 08 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
153
Seguici su

Le dimissioni erano state annunciate dallo stesso primo ministro a fine marzo per consentire le elezioni anticipate del Parlamento.

In un discorso tenuto in TV questa domenica il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha annunciato le proprie dimissioni.

"Mi dimetto oggi per consentire lo svolgimento di elezioni parlamentari anticipate il 20 giugno", ha detto Pashinyan.

Nel suo discorso Pashinyan ha annunciato che si candiderà come premier con il partito Contratto Civile, attualmente al governo. Nel frattempo, fino al voto, manterrà l'incarico di primo ministro ad interim. 

"Se la gente decide che devo lasciare la carica di primo ministro, rispetterò questa decisione, se decideranno che dovrò essere primo ministro, lo farò", ha detto.

Dopo aver ricevuto la lettera di Nikol Pashinyan, il presidente armeno Armen Sargsyan ha accettato le dimissioni del governo.

Le nuove elezioni

Le dimissioni di Pashinyan non arrivano a sorpresa, ma sono state annunciate a fine marzo per poter svolgere anticipatamente le elezioni del parlamento, che si prevede si terranno il 20 giugno. Questa decisione era sta presa di concerto con il presidente della Repubblica. 

Secondo la legge armena, le elezioni parlamentari anticipate devono tenersi non prima di 30 giorni e non oltre 45 giorni dopo lo scioglimento del Parlamento, che può essere formalmente avviato dopo le dimissioni del capo del governo.

 

 

Tags:
Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook