22:27 07 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
13142
Seguici su

I contatti bilaterali tra il presidente russo Vladimir Putin con la sua controparte statunitense Joe Biden o altri leader non sono previsti nell'ambito del prossimo vertice sul clima, ha detto a Sputnik il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"No. Questo tipo di contatti non sono previsti", ha detto Peskov, rispondendo alla corrispondente domanda.

Il presidente statunitense ha invitato 40 leader mondiali, incluso Putin, al vertice sul clima, che Washington intende organizzare il 22 e 23 aprile in videoconferenza. Oggi il Cremlino ha annunciato che Putin aveva accettato l'invito, che avrebbe parlato alla riunione del 22 aprile tramite videoconferenza e avrebbe delineato l'approccio della Russia su questa problematica.

In precedenza la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Emmanuel Macron e il capo di Stato cinese Xi Jinping avevano discusso i preparativi per il vertice.

A marzo l'ambasciatore della Russia negli Stati Uniti Anatoly Antonov era stato richiamato a Mosca per consultazioni con l'obiettivo di analizzare gli ulteriori passi nel contesto delle relazioni con gli Stati Uniti. Durante le consultazioni a Mosca, Antonov ha preso parte a riunioni al ministero degli Esteri, in entrambe le camere del parlamento, nonché ha incontrato il consigliere Cremlino Yury Ushakov. 

L'ambasciatore è stato richiamato in patria a seguito dell'intervista del presidente americano Joe Biden ad ABC News, in cui ha affermato che Vladimir Putin avrebbe "pagato un prezzo" per la presunta interferenza nelle elezioni statunitensi e ha risposto affermativamente quando gli è stato chiesto se considera Putin un "assassino".

Putin ha commentato le osservazioni di Biden, augurandogli buona salute e ricordandogli che valutare altre persone è come guardarsi allo specchio, e ha invitato Biden a continuare la discussione online.

Tags:
Russia, USA, Vladimir Putin, Joe Biden
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook