13:10 16 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
5415
Seguici su

Sono giorni che il leader della Lega continua a lanciare strali contro Speranza, riguardo il quale si era parlato anche di dimissioni. Il Ministro della Salute è stato così difeso dal segretario del PD Enrico Letta, il cui partito ne condivide pienamente la linea in sede di gestione dell'emergenza sanitaria.

Il Pd condivide la linea di Roberto Speranza e si schiera con lui nel difenderlo dalle critiche che continuano a venirgli da parte di Matteo Salvini.

Lo ha confermato Enrico Letta, che ha incontrato Speranza questa mattina.

"Stamani ho incontrato Roberto Speranza. Abbiamo fatto il punto su campagna vaccinale e piano di riaperture in sicurezza, in pieno accordo sull'analisi della situazione e la linea da tenere", ha scritto su Twitter.

Letta ha detto che anche il PD è favorevole alle riaperture ma solo dopo che saranno vaccinati gli over 60 e gli indici di contagio saranno calati. 

Il PD ha espresso il suo sostegno a Speranza anche tramite Francesco Boccia, ex Ministro per gli affari regionali e le autonomie, secondo il quale "abbiamo un grande ministro della Salute, è una persona seria che sta servendo la Repubblica e che dovremo difendere dagli irresponsabili come Salvini. È una follia pensare di metterlo in discussione".

Anche Boccia ha ribadito il sì alle riaperture ma solo dopo la vaccinazione di tutti gli over 60. 

Solidarietà a Speranza anche da parte di Gianni Cuperlo.

"Trovo gravi e sbagliate le critiche che ancora in queste ore la destra rinnova nei confronti del ministro della Salute. Credo che nel pieno di un’emergenza sanitaria non si dovrebbero sgonfiare le gomme dell’ambulanza come sta facendo la destra", ha detto.
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook