10:17 17 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
306
Seguici su

Le parole del governatore della Liguria arrivano dopo due cluster, uno in un ospedale di Lavagna e uno in una Rsa di Tiglieto, provocati da personale che aveva rifiutato il vaccino contro il Covid-19.

Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, torna a parlare dell'obbligatorietà del vaccino contro il Covid-19 per gli operatori sanitari di ospedali e RSA, dopo due nuovi cluster in strutture sanitarie e residenziali dovuti a personale che ha rifiutato la vaccinazione

"Serve un decreto urgente per obbligare alla vaccinazione gli operatori sanitari. Come Regioni abbiamo le mani legate ma un decreto si fa in due ore", ha detto questa mattina Toti ai microfoni di Radio Anch'io. 

L'ipotesi di allontanare il personale non vaccinato che il governatore mette in campo, è ostacolata dalla legge sulla privacy che non permette alla regione di avere i nomi. Per l'obbligatorietà, invece, si deve intervenire con forza di legge. 

"Le Regioni non possono rendere obbligatorio il vaccino, dovrebbe farlo il Governo. Quello che potrebbero fare le Regioni è allontanare dalle prime linee il personale sanitario che non si vaccina, ma per privacy non possiamo avere i nomi", spiega.

​I cluster a Lavagna e Tiglieto

Giovedì pomeriggio Giovanni Toti in conferenza stampa ha riferito di due cluster provocati da personale sanitario non vaccinato, uno all'ospedale di Lavagna e l'altro in una RSA di Tiglieto. 

Nella struttura sanitaria 9 persone sono state trovate positive al nuovo coronavirus a causa di un operatore non vaccinato. 

"Dalle prime indagini interne della Asl - ha spiegato - personale ospedaliero non vaccinato ha portato il virus inconsapevolmente all'interno di un reparto e ha provocato nove pazienti positivi che sono ora ricoverati all'ospedale di Lavagna. Lo erano già per altre ragioni, ma oggi si sono positivizzati in ragione di un incontro con lo staff sanitario che evidentemente ha rifiutato il vaccino, visto che il personale sanitario è già stato vaccinato tutto da tempo".

Toti ha sottolineato che in Liguria la vaccinazione del personale sanitario e delle RSA è stata già conclusa, quindi si tratta di operatori che non hanno voluto sottoporsi al vaccino. 

Nella RSA il cluster dovuto a due operatori positivi ha provocato tre contagi, con due persone ospedalizzate dopo aver contratto il nuovo coronavirus. 

In precedenza in Liguria era stato rilevato un cluster all'ospedale San Martino di Genova causato da un operatore non vaccinato. 

La situazione in Liguria

Nella regione ieri ci sono stati 420 casi di positività e 8 morti dovuti al Covid-19. Il bilancio totale è di 86.213 contagi e 6.152 decessi. I guariti sono 75.814 in totale, 380 nelle ultime 24 ore. 

Tags:
Coronavirus, Giovanni Toti, Liguria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook