22:06 15 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
387
Seguici su

Con Enrico Letta il PD torna ad essere la seconda forza politica, dopo la crisi seguita alle dimissioni di Zingaretti. Bene anche il M5S che si consolida davanti a FdI, mentre il partito di Matteo Salvini fa un tonfo di quasi un punto.

I sondaggi sulle intenzioni di voto di Swg per il Tg di Enrico Mentana su La7 mostrano un importante balzo in avanti del Partito Democratico, che recupera il consenso perduto con le dimissioni di Nicola Zingaretti e si consolida come secondo forza politica d'Italia.

Bene anche il Movimento 5 Stelle che cresce di mezzo punto staccandosi di poco da Fratelli d'Italia. Male la Lega che però continua ad essere il primo partito e l'unica forza sopra la soglia psicologica del 20%. 

  • Il partito di Matteo Salvini perde quasi un punto di consenso (0,9) e scende al 23,3%.
  • Il PD cresce di 1,6 punti, ottenendo il 19% di consensi, ma resta lontano di oltre 4 punti dalla Lega.
  • Il M5S si stacca da FdI e raggiunge il 17,5%, lasciando il partito di Giorgia Meloni indietro di 4 decimali. 

Gli altri partiti

Sotto il 10% rimangono Forza Italia di Silvio Berlusconi al 6,7% (+0,2), Azione di Carlo Calenda al 3,4% (+0,2), mentre  Sinistra Italiana scivola sotto la soglia di sbarramento al 2,4% (-0,4). Italia viva di Matteo Renzi recupera un decimale e si porta a 2,3%, Mpd - Articolo 1 perde lo 0,3 e scende al 2,3%.

In lieve aumento i Verdi al 2% (+0,1) mentre +Europa crolla dopo l'uscita di Emma Bonino e perde 0,8 punti, fermandosi al 1,2%. 

Il Senato della Repubblica
Filippo Attili
Il Senato della Repubblica

L'esercito degli incerti

In crescita la percentuale degli incerti che preferiscono non esprimere le proprie intenzioni di voto. Questa settimana sono il 40%, il 3% in più rispetto alle scorse rilevazioni. 

Tags:
M5S, Lega, Nicola Zingaretti, Enrico Letta, partito Democratico, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook