10:43 17 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
215
Seguici su

La Turchia ha annunciato il ritiro dalla Convenzione di Istanbul del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza sulle donne; il corrispondente decreto del presidente Tayyip Erdogan è stato pubblicato sul Resmi Gazete, la fonte ufficiale delle norme e leggi dello Stato turco.

"La Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica, firmata a nome della Repubblica di Turchia l'11 maggio 2011 e approvata con decreto del governo il 10 febbraio 2012, non è più i vigore nella Repubblica di Turchia", si afferma nel corrispondente articolo su Resmi Gazete.

Il vicepresidente turco Fuat Oktay ha tenuto a precisare che nel Paese continuerà la lotta per i diritti delle donne.

"La nostra sincera lotta per portare la posizione di una donna turca nella società al livello che merita continuerà pur mantenendo i nostri valori tradizionali. Non serve cercare soluzioni all'esterno, imitare gli altri per questo obiettivo nobile. La soluzione è nelle nostre tradizioni e costumi", ha twittato Oktay.

​La Convenzione di Istanbul del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza sulle donne e la violenza domestica è stata adottata da tutti gli Stati membri del Consiglio d'Europa l'11 maggio 2011 ed è diventato il primo accordo europeo volto a combattere la violenza di genere e la violenza domestica.

La Turchia era diventata il primo Paese a ratificare la convenzione, seguita da altri 33 Stati.

Tags:
Donna, Società, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook