10:00 17 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
137
Seguici su

Il premier liberale Mark Rutte ottiene una massiccia maggioranza alle elezioni legislative olandesi, con ben 35 di 150 seggi parlamentari. "Pronti a formare un governo di coalizione", ha dichiarato.

Il partito liberale del primo ministro olandese Mark Rutte ha ottenuto un notevole voto di fiducia nei tre giorni delle elezioni legislative tenutesi alla Tweede Kamer dei Paesi Bassi. Stando alle attuali previsioni, questo potrebbe portare Rutte a capo del suo quarto governo di coalizione nell'arco 10 anni.

Ottenendo 2 seggi in più rispetto alle elezioni precedenti (35 sul totale di 150), il partito liberale si pone in netto vantaggio rispetto agli altri, seguito dal centro-sinistra (D66) con 26 seggi, e il Partito della Libertà con 18.

Rutte si è inoltre dichiarato pronto a iniziare le procedure per formare un eventuale governo di coalizione con il D66 e i democristiani di Wopke Hoekstra.

Mark Rutte, in carica dall'ottobre del 2010, aveva in precedenza presentato la possibilità di chiusura delle frontiere dei Baesi Bassi, a fronte di un crescente afflusso di rifugiati nel paese, con lo scopo di evitare una seconda crisi simile a quanto accaduto nel 2016. Rutte si era chiaramente espresso nel suo desiderio di aiutare i rifugiati entranti a integrarsi pienamente e senza difficoltà all'interno della società olandese, ribadendo anche il concetto che "i nostri valori non sono negoziabili".

Mark Rutte, premier dei Paesi Bassi
© flickr.com / European Council
Mark Rutte, premier dei Paesi Bassi

Nelle attuali elezioni, la fiducia elettorale data al premier Rutte pone le basi della scelta degli olandesi su chi venga ritenuto più idoneo alla guida del paese nel mezzo della crisi da coronavirus. L'Olanda ha registrarto 1,1 milioni di casi di infezione da Covid e oltre 16.000 morti, su una popolazione di 17 milioni di abitanti.

Le elezioni legislative sono state pertanto svolte nell'arco di 3 giorni, per rispettare al meglio le normative imposte per la salvaguardia contro la diffusione del virus.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook