17:21 10 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
1423
Seguici su

L'Italia ha ricevuto altri 3,9 miliardi di euro per il sostegno della cassa integrazione nell'ambito del programma SURE, ha annunciato oggi la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen.

L'Italia ha ricevuto un'altra tranche del prestito erogato dall'UE per sostenere l'occupazione durante l'emergenza sanitaria. 

"Felice di annunciare che oggi l'Italia ha ricevuto quasi 3,9 miliardi di € ulteriori di prestiti nell'ambito di SURE, lo strumento dell'UE che protegge i posti di lavoro e le imprese durante la pandemia", ha annunciato la presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, su Twitter. "L'Europa è con voi", ha aggiunto.

All'Italia sono destinati complessivamente 27,4 miliardi di euro con il programma SURE. 

​"Grazie a SURE altri 3,9 mld a sostegno dei lavoratori e delle imprese italiane in crisi. Continuiamo in questa direzione per costruire una nuova Europa della solidarietà e dell'inclusione", ha commentato la vice presidente del Senato, Paola Taverna, del M5S.

SURE

Il fondo SURE fa parte del piano Next Generation EU sviluppato dalla Commissione Europea e approvato dagli Stati UE e dal Parlamento Europeo. In totale sono 100 i miliardi di euro messi a disposizione di tutta l’Unione Europea. I fondi sono stati raccolti attraverso la prima emissione di debito comune europeo, ovvero il social bond europeo che alcuni giorni fa ha raccolto 17 miliardi di euro dai mercati finanziari a fronte di una domanda che ha superato i 200 miliardi di euro.

L’obiettivo del programma è scongiurare licenziamenti di massa in Europa, che comporterebbero una profonda recessione economica e ulteriori disagi sociali a macchia di leopardo.

Tags:
Ursula von der Leyen, UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook