10:05 17 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
Tensione nel Nagorno-Karabakh (133)
0 90
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin, il capo di Stato azero Ilham Aliyev ed il premier armeno Nikol Pashinyan hanno constatato che il cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh viene rispettato e la situazione nella regione resta stabile e tranquilla, ha riferito l'ufficio stampa del Cremlino.

Tra ieri e oggi il presidente russo Vladimir Putin ha avuto colloqui telefonici con Aliyev e Pashinyan, ha fatto sapere il Cremlino.

"È stato constatato con soddisfazione che il regime di cessate il fuoco viene rigorosamente rispettato e la situazione nella regione rimane generalmente stabile e tranquilla", si legge nella nota.

Alla fine dello scorso settembre nel Nagorno-Karabakh si era riacceso il conflitto congelato nella regione contesa del Nagorno-Karabakh, provocando vittime tra la popolazione civile. Le parti hanno intrapreso diversi tentativi per arrivare ad una tregua, alla fine l'accordo trilaterale tra Armenia e Azerbaigian con la mediazione della Russia raggiunto la notte del 10 novembre ha avuto successo. Le parti in conflitto, armeni e azeri, hanno messo fine alle operazioni militari, deciso di scambiarsi prigionieri ed i corpi delle vittime. L'Armenia ha inoltre ceduto a Baku i distretti di Kelbajar, Lachin e Aghdam della regione, cosa che ha fatto esplodere la rabbia dell'opposizione a Yerevan contro il premier Nikol Pashinyan. Inoltre l'accordo ha previsto il dislocamento delle forze di pace russe nella regione.

Tema:
Tensione nel Nagorno-Karabakh (133)
Tags:
Nikol Pashinyan, Ilham Aliyev, Vladimir Putin, Nagorno-Karabakh, Situazione nel Nagorno-Karabakh, Russia, Azerbaigian, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook