03:03 15 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
655
Seguici su

Il Partito Democratico è travolto, la Lega rallenta e il Movimento 5 Stelle ne approfitta per guadagnare consenso sfruttando la Carta Giuseppe Conte.

Ecco il sondaggio politico dell’11 marzo realizzato da Emg per Agorà, programma di Rai 3.

La Lega di Salvini, secondo questo sondaggio, cala di ben l’1% e scende al 22,7% pur restando il partito con i maggiori favori.

Ma è il Partito Democratico a non approfittarne, dopo la bomba Zingaretti il partito dei moderati di sinistra è entrato in un tunnel dal quale non sa bene come uscirne e così viene mollato e crolla al 17,5% (-1,8%).

Ad approfittarne il Movimento 5 Stelle che spera in Giuseppe Conte capo politico per risorgere, infatti risale al 17,2% con un aumento significativo del +3,2% in una sola settimana!

Giorgia Meloni scivola al quarto posto con il 16,3% dei consensi, non le basta il piano vaccinale inviato a Draghi e la spinta verso le riaperture a farle guadagnare consenso.

Forza Italia resiste al 7,4%, mentre questo sondaggio assegna un generosissimo 4,1% a Italia Viva che in altri sondaggi non va mai oltre il 3,5% nelle migliori delle ipotesi.

La fiducia nei leader

Ad Agorà è stato affrontato anche l’argomento della fiducia nei leader.

Draghi, per ora, ha il 60% di fiducia da parte degli italiani. Forse la tecnica del parlare poco premia.

Conte mantiene una popolarità e una fiducia buona ma inferiore a Draghi: 42%.

Dietro ci sono Meloni con il 39% e Salvini con il 34%, ma attenzione a Luca Zaia e a Stefano Bonaccini che a pari merito ottengono il 33% di fiducia.

Tags:
Sondaggio, Sondaggi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook